icona mail hiline@etics.it
icona telefono 049.9330290
Software gestionale impiantisti e manutentori
Comunicazione interventi circuiti fgas
Prenota la tua DEMO ON-LINE oppure CONTATTACI
per un incontro presso la tua sede
Prenota ORA

 

Soluzioni per l’installatore e manutentore di gruppi frigoriferi e circuiti F-GAS

Software per pianificazione e gestione scadenze

Il Software per Manutenzione Condizionatori HiLINE HDA è dedicato a chi effettua l’Installazione e la Manutenzione di impianti di Condizionamento e Gruppi frigoriferi, prevede una serie di specifiche funzionalità con lo scopo di agevolarne le attività e di ottimizzarle cercando di limitarne i tempi di compilazione della modulistica ad oggi necessaria per lo svolgersi dell’attività.

In particolare:

  • La Ricezione della richiesta di intervento (Ticket)
  • La Pianificazione dei Ticket
  • L’assegnazione agli operatori in campo
  • La Compilazione del Rapportino con possibilità di consultazione prezzi per l’eventuale incasso
  • La Compilazione del Libretto Impianto da tablet (OFF-LINE)
  • La tracciabilità del Gas utilizzato
  • La Gestione delle verifiche obbligatorie post intervento (Ricerca perdite)
  • La tracciabilità dei componenti difettosi oggetto delle riparazioni effettuate
  • Rilevazione di eventuali foto effettuate
  • Firma del cliente e del tecnico
  • L’incasso della prestazione con Stampa del Rapporto di intervento

 

Queste attività sono abbastanza comuni nel settore delle manutenzioni relative agli impianti civili o industriali: Impianti termici, Caldaie civili o Industriali, Impianti Frigoriferi, Impianti di Trattamento acque,  Impianti di Cogenerazione, Impianti Fotovoltaici, …

Le manutenzioni effettuate  vengono registrate ed automaticamente associate all’impianto stesso permettendone la consultazione on-line ogni qualvolta si renda necessario.
Per certificare l’intervento effettuato e rendere tale consultazione possibile, è necessario che gli operatori registrino i rapportini con i seguenti campi minimi:

  • Ore e attività effettuata dall’operatore
  • Eventuali km o tempo di trasferta
  • Eventuali materiali utilizzati nella manutenzione
  • Spese sostenute (pranzi, carburante, ticket, parcheggi, …)
  • Rilevazione di eventuali foto effettuate
  • Firma del cliente e del tecnico

Tutti i dati rilevati con la compilazione dei Rapportini verranno verificati dal supervisore prima di passare automaticamente alla fatturazione.

Compilazione del Libretto Impianto

Il Libretto Impianto può compilato sia in Ufficio, mediante l’utilizzo di HiLINE HDA nel proprio PC oppure direttamente dal cliente mediante il tablet funzionante anche senza connessione internet. Tutti i dati rilevati dal tecnico durante la compilazione potranno essere inviati automaticamente agli enti di competenza.

compilalibretto

Gestione  delle Manutenzioni Programmate e delle visite periodiche obbligatorie

Mediante lo Schedulatore è possibile automatizzare la gestione delle manutenzioni pianificate evitando di perdere opportunità commerciali oltre che di rischiare un disservizio al cliente.
Lo schedulatore provvede a creare automaticamente richieste di manutenzione che il supervisore, o direttamente l’utente, andrà a pianificare avvisando preventivamente il cliente.
Tale gestione può essere supportata anche dall’utilizzo di Google maps con lo scopo di visionare in modalità geolocalizzata tutte le manutenzioni necessarie rilevate e facilitandone la pianificazione.
La verifica delle Scadenze permette inoltre di effettuare una stima delle ore di attività presunte per periodo, per area di competenza, per tecnico di competenza fornendo al cliente uno strumento fondamentale alla pianificazione delle attività senza subirne le emergenze.

Comunicazione interventi al Registro Nazionale F-GAS

Il 9 gennaio 2019 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.P.R. n. 146 del 16 novembre 2018, che attua il Regolamento (UE) 517/2014 sui gas fluorati ad effetto serra e abroga il Regolamento (UE) 842/2006 e il precedente D.P.R n.43 del 27/01/2012

Con riferimento al Registro, il D.P.R. si pone l’obiettivo di:

disciplinare il registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, che assicura a tutti i soggetti, la pubblicità notizia delle informazioni sulle attività disciplinate dal decreto, nonché la trasparenza delle attività medesime;
disciplinare la costituzione e la gestione di una banca dati per la raccolta e la conservazione delle informazioni relative alle vendite di gas fluorurati a effetto serra e delle apparecchiature di cui all’articolo 6 del Regolamento (UE) n. 517/2014, nonché alle attività di installazione, manutenzione, riparazione e smantellamento di dette apparecchiature
L’articolo 15 del D.P.R conferma l’obbligo di iscrizione al Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate (già previsto dal precedente D.P.R. 43/2012), per imprese e persone che svolgono attività di installazione, riparazione, manutenzione e smantellamento di apparecchiature contenenti gas fluorurati nonché di controllo e recupero dei gas.

Il Registro è gestito dalle Camere di commercio capoluogo di regione e di provincia autonoma ed è suddiviso nelle seguenti sezioni:

Sezione degli organismi di certificazione, degli organismi di valutazione della conformità e degli organismi di attestazione;
Sezione delle persone fisiche e delle imprese non soggette all’obbligo di certificazione;
Sezione delle persone fisiche e delle imprese certificate;
Sezione delle persone fisiche che hanno ottenuto l’attestato;
Sezione delle persone fisiche con deroghe transitorie o esenzioni all’obbligo di certificazione;
Sezione delle persone fisiche e delle imprese certificate in un altro Stato membro che hanno trasmesso copia del proprio certificato.
Rispetto a quanto previsto dal D.P.R. 43/2012 vengono introdotte alcune sostanziali novità tra le quali:

Ampliamento dell’ambito di applicazione con riferimento alle apparecchiature e alle attività per le quali è richiesta l’iscrizione, a seguito dell’attuazione dei nuovi regolamenti di esecuzione 2015/2067/CE e 2015/2066/CE relativi rispettivamente alla refrigerazione e ai commutatori.
Ampliamento dell’ambito di applicazione con riferimento ai soggetti tenuti all’iscrizione e alla certificazione (artt. 7,8 e 9) nonché a quelli tenuti solo all’iscrizione (art. 10).
I certificati e gli attestati emessi ai sensi del Regolamento (CE) n. 842/2006, restano validi nel rispetto dei requisiti e delle condizioni in applicazione dei quali sono stati originariamente rilasciati.
Tutte le persone fisiche e le imprese che, alla data di entrata in vigore del decreto, risultano iscritte al Registro telematico nazionale, devono conseguire i pertinenti certificati entro il termine di 8 mesi dall’entrata in vigore del presente decreto; analoga scadenza vale per i nuovi iscritti.
Il mancato rispetto di tale termine comporta la decadenza dell’iscrizione della persona fisica e dell’impresa dal Registro telematico nazionale, previa notifica.

Tecnico aria condizionata